Micro-ventilazione negli infissi: come funziona

Hai deciso di acquistare o sostituire i tuoi vecchi serramenti e ti stai informando sulle varie caratteristiche? Bene, ti trovi nel posto giusto. Di certo avrai sentito parlare di micro ventilazione sui serramenti, e ti stai chiedendo se è la scelta giusta.

Per chiarire alcuni dubbi, continua a leggere e vediamo assieme le cose che devi assolutamente sapere.

Micro ventilazione finestre

Una volta installati i tuoi nuovi serramenti, sarà importante utilizzarli correttamente per poter areare adeguatamente la tua abitazione. È importantissimo infatti cambiare periodicamente l’aria dentro casa tua, soprattutto se la tua abitazione non risulta ben isolata perché il rischio di formazione di condensa e muffa è elevato.

È importante farlo in modo efficace a seconda della stagione in cui ci troviamo. Un metodo per ventilare gli ambienti, utilizzando le finestre, è la micro ventilazione chiamata anche micro areazione.

Ma cos’è e come funziona la micro ventilazione negli infissi?

Detto in parole molto semplici, non si tratta altro che di aprire le finestre a ribalta, ma con un’apertura ridotta rispetto all’apertura ribalta standard. Per aprire un serramento provvisto di micro ventilazione, ti basterà infatti posizionare a 45 gradi la maniglia: la finestra rimane quindi in posizione permettendo il passaggio di poca aria.

Micro ventilazione notturna

La micro ventilazione viene consigliata spesso nelle camere da letto per essere utilizzata durante le ore notturne, ovvero quando stai dormendo.

Molto spesso proposta come un vantaggio non trascurabile durante la trattativa di vendita, durante la notte, a causa della respirazione, la stanza rischia di saturarsi con quantità elevate di anidride carbonica e umidità soprattutto se nella stanza dormono più persone, come ad esempio la camera matrimoniale

Micro ventilazione in estate

In estate la micro ventilazione non è sufficiente per garantirti un ricambio adeguato d’aria, ma servirà solo a far passare rumori o zanzare.

Se vuoi quindi avere sufficiente ricambio d’aria devi utilizzare altri sistemi, come la Ventilazione Meccanica Controllata.

Micro ventilazione in inverno

In inverno lasciando aperta la finestra in micro ventilazione, non fai altro che disperdere energia.

La casa si raffredda, senza tra l’altro permetterti un ricambio d’aria efficace e dovrai poi spendere di più per rimanere al caldo. Quindi se desideri, come deve essere, sostituire aria umida e viziata con nuova aria ricca di ossigeno e con minor umidità, due sono le strategie che devi utilizzare ovvero areare la casa utilizzando i tuoi serramenti, o se non ne hai il tempo e la voglia, puoi installare una VMC che ti permetterà un ricambio d’aria costante, efficace ed automatico.

Ora sai cos’è la micro ventilazione e di certo avrai capito cosa farne, ma soprattutto, sei consapevole dell’importanza di areare efficacemente la tua abitazione per vivere meglio.